Matteo Scabbiolo: l’artista si racconta

Parlaci delle tue opere

Nelle mie tele astratte c’e sempre stato un richiamo al tessuto, alla trama, a volte molto ingrandita a volte impercettibile , mi affascina pensare che dentro ognuno di noi ci sia qualcosa di non visibile ma che fa parte del nostro tessuto. Sotto la nostra corazza esteriore abbiamo il nostro vero io con pregi e difetti che spesso nemmeno noi sappiamo di avere , vengono fuori in certe circostanze , magari per un trauma o una difficoltà scopriamo una forza interiore inaspettata.
Con il denim questo concetto rende bene perche’ il jeans e’ più bello quando e’ più vissuto .. quindi l’idea e’ proprio quella di portare fuori dal grezzo quello che di bello e sommerso c’e dentro di noi..
poi il contrasto puo’ esserci anche al negativo tra l’immagine perfetta che vogliamo dare di noi e le fragilità che nascondiamo ..questo spesso si percepisce nelle pagine social che facciamo scorrere velocemente tutti i giorni sui nostri telefonini ..

Parla della tua tecnica

La tecnica credo sia venuta fuori unendo un po’ il dipingere allo scolpire con il tornio, infatti con il tornio si vanno a togliere strati molto sottili e molto velocente dal legno fino a raggiungere una forma che ci convince .. lo stesso lo faccio con il jeans asportando strati di denim fino a liberare visi ed espressioni ..la tecnica non perdona errori ed e’ difficilmente recuperabile e questa e’ una bella metafora della vita..

Parla dei tuoi studi

ho fatto studi tecnici e poi medicina , conosco bene l’anatomia , questo mi e ‘ servito per portare la parte figurativa sulle tele e per evidenziare un altro contrasto quello tra la parte teorica e quella pratica delle cose .. diverse tra loro ma fondamentali insieme .. tutto nella vita mi ha arricchito la difficoltà e’ proprio nel trovare un equilibrio nelle cose..

Alcune opere

Monnlight shadow

110×140 jeans abraso

Attimi 

110×140 jeans abraso

I lavori al torneo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *