Adria Muzzi, in arte Madriterra si racconta

Parlo di me…

Mi chiamo Adria Muzzi

il mio nome d’arte è Madriterra ed è un anagramma del mio nome e cognome ed essendo madre di due figli e amante della natura ho creato questo nome con un piccolo gioco di parole. La mia idea è quello di omaggiare il senso materno che risiede dentro di ognuno di noi, senza essere necessariamente madri o donne l’amore incondizionato è un qualcosa di puro che le persone hanno e non sanno di avere e un invito al ritorno e riavvicinamento alla natura.

Sono toscana precisamente di Colle di Val d’Elsa piccolo borgo toscano in provincia di Siena, ricco di storia e di arte. Sono diplomata in disegnatrice di moda e negli ultimi anni anche in illustrazione Ho studiato storia dell’arte con amore e passione storia della moda e del costume e storia dell’ illustrazione. La mia passione per la pittura mi è stata trasmessa attraverso mio padre, anche lui pittore di stampo classico ad olio paesaggistico, attualmente non dipinge ormai più da anni perchè assorbito negli anni dalla vita quotidiana lavoro, casa, famiglia,ecc. ecc. Io ho cercato nonostante gli impegni di mantenere e portare avanti la mia passione, grazie al grande amore che ho per l’arte e alla profonda ammirazione che ho per la bellezza. Dipingere per me è una necessità al di là del fatto se può diventare  la mia prima fonte di sostentamento. Per me la pittura è un mezzo puro di espressione totale di me stessa, non seguo canoni accademici, non seguo le mode del momento o ciò che diciamo può essere vendibile o commercializzabile, nei miei dipinti c’è ricerca profonda dell’io, dei miei stati d’animo delle mie emozioni. Sulle mie tele racconto ogni storia e passaggio della mia vita, una sorta di diario segreto, ecco perchè ho un attaccamento forte alle mie tele, non tutte le mie opere sono in vendita. Sono studi continui di colore, di segni e di impressioni. I miei dipinti sono frutto di duro lavoro fatto di ricerca e passione.

Il tuo stile

Il mio è uno stile poliedrico perchè è il connubio di mille idee, pensieri, emozioni e studi che ho fatto.

quali sono gli artisti che più ti piacciono e hanno influenzato la tua pittura?

Gli artisti che più mi piacciono attualmente (anche perchè vado a periodi, li amo più o meno tutti) sono Raffaello, bosch ,Van Gogh, William Turner,berthe morisot, Frida Khalo, Mirò, Artemisia Gentileschi, Norman Rockwell, bansky,basquiat, Cattelan,  Keith Haring,Andy Warhol,Jackson Pollock e tanti altri potrei fare una lista lunghissima in ordine cronologico, la mia pittura è stata molto influenzata dal movimento artistico Dada, action painting, espressionismo, street art, pop art e alcuni illustratori e fumettisti.

Quali sono le tue opere che ritieni più belle e significative?

lascio giudicare agli altri, anche in questo vado a periodi ci sono momenti in cui alcune delle mie opere mi piacciono di più altri meno.

Quale aspettative hai per il futuro della tua carriera da artista? 

mi piacerebbe vivere della mia arte, non ho il sogno di diventare l’artista più cool del momento o miliardaria famosa in tutto il mondo. Mi piacerebbe solo avere più tempo da dedicare alla mia pittura tutto qua.

Grazie di questa intervista 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *